fbpx

Come arredare la camera dei ragazzi

Arredare la camera dei ragazzi rappresenta sicuramente una delle procedure di arredamento più complesse.
Come ben saprai, infatti, la scelta dei mobili e dell’arredo varia molto a seconda dell’età di tuo figlio o figlia.

Scopriamo assieme quali sono le tendenze e gli accorgimenti da considerare per rendere la cameretta dei tuoi figli uno spazio confortevole e alla moda.

Camera dei ragazzi: spazio alla personalizzazione


Come detto, arredare una stanza per i ragazzi rappresenta un’operazione che necessita di parecchia cura e attenzione.
I primi aspetti da valutare per scegliere come arredare la cameretta sono:

L’età dei tuoi figli. Un bambino piccolo ha infatti necessità totalmente diverse rispetto quelle di adolescente o un giovane audulto

Le loro passioni. La camera dei ragazzi rappresenta infatti il loro spazio privato, è quindi importante creare un ambiente che rispecchi i loro interessi e passioni

La comodità. La camera dei ragazzi deve essere il loro spazio personale ma è soprattutto destinata al giusto riposo. La scelta dell’arredamento deve essere quindi volta a creare un ambiente confortevole e rilassante

Considera che ogni aspetto dell’arredamento deve essere scelto valutando le preferenze di tuoi figlio affinché il risultato sia ottimale.

Ricordati di includere sempre anche i tuoi figli nel progetto di arredamento, in modo da riuscire a soddisfare le esigenze di tutta la famiglia.

Il gusto e personalità del ragazzo per arredare la camera

La camera dei ragazzi è un ambiente particolare che deve essere arredato con cura.
Ti potresti chiedere ora: ma come arredare la stanza in modo da soddisfare completamente le esigenze dei ragazzi?

La risposta è semplice: devi prendere in considerazione il loro gusto estetico, in modo da realizzare un ambiente piacevole e adeguato alle loro richieste.

La scelta dei colori

Il primo passo per arredare la camera dei ragazzi è scegliere i colori delle pareti.
Se tuo figlio preferisce i colori accesi, come il blu o il verde, dovrai optare per arredi che non creino troppo contrasto con queste tonalità.

Evita quindi combinazioni azzardate che creerebbero contrasti poco gradevoli alla vista.

Anche nel caso tuo figlio preferisca uno stile di arredo classico, i forti constasti cromatici sono sconsigliati.
Scegliere i tonalità vivaci come il rosso, per le pareti della camera da letto chiari, da abbinare a mobili scuri, creerebbe effetti sgradevoli e disturbanti.

Ricordati sempre di consultare tuo figlio e le sue preferenze per realizzare una camera per i ragazzi in linea con i desideri di entrambi.

Concordare insieme lo stile di arredamento, è un passo importante per la formazione di tuo figlio . Supportarlo in ogni sua scelta, rappresenta infatti il fondamento per la costruzione della sua personalità futura.

Una volta creato il progetto, non vi resta altro che passare alla fase successiva: la scelta della disposizione dei mobili e l’organizzazione degli spazi.

Come arredare la camera dei ragazzi e organizzare gli spazi


Quando ti domandi come arredare la camera dei ragazzi, devi attentamente valutare lo spazio che hai a disposizione. Una stanza piccola, ad esempio, potrebbe limitare le tue scelte.

Per prima cosa stabilisci quali sono gli elementi fondamentali per una camera dei ragazzi. Nella maggior parte dei casi, indipendentemente dall’età, nella camera dei tuoi figli non può mancare l’area notte, quella studio e la zona di svago.

L’area notte deve necessariamente essere dedicata al letto e all’armadio: se scegli un letto a ponte o a castello avrai l’occasione di risparmiare parecchio spazio.

La seconda area importante sulla quale devi lavorare accuratamente è quella dello studio.
In questo caso devi necessariamente considerare che tale zona deve essere funzionale e ben illuminata.
Cerca quindi di sfruttare una zona vicino ad una finestra, o fonte di luce, priva di distrazioni e che non occupi uno spazio eccessivo.

L’ultima area che non può mancare nella camera dai ragazzi è l’area svago.
Quest’area è solitamente dedicata al relax e divertimento perciò necessiterà di spazio e comfort.

Per ottenere un risultato migliore e soprattutto il più personalizzato, lascia che sia tuo figlio a stabilire alcuni degli aspetti di questo ambiente.

Come arredare la stanza dei ragazzi, la scelta dei colori

Passiamo ora ad affrontare un argomento piuttosto complicato che, se affrontato nel migliore dei modi, ti permette di arredare perfettamente la stanza dei tuoi figli.
In questo caso parliamo dei colori della cameretta e iniziamo subito con il dire che l’intera camera si deve contraddistinguere per essere omogenea.

Ma cosa significa questo?

Nel momento in cui tu scegli il colore della parete, dovrai assicurarti di trovare mobili e biancheria, come piumoni, cuscini e copripiumone , di tonalità che si abbinino al resto della stanza.

Facendo un esempio pratico, se scegli i mobili color noce, quindi dallo stile classico, per la stanza da letto dei tuoi figli, i cuscini dovranno avere una colorazione non estremamente scura, per non rendere l’ambiente eccessivamente cupo. Una tonalità panna, invece, sarà perfetta per dare un tocco di luce e freschezza alla camera.

Ricordati che esistono colorazioni che si combinano perfettamente tra di loro e rendono l’ambiente piacevole da vedere.
Tieni presente quindi l’importanza della combinazione dei colori quando scegli le tonalità da utilizzare per la stanza dei tuoi ragazzi.

Come arredare la camera dei ragazzi : la scelta del letto e della biancheria

Dopo aver scelto i colori della camera da letto, occorre scegliere gli elementi fondamentali per ogni stanza funzionale: I mobili!

Il letto è la parte principale di questo ambiente e ovviamente la scelta deve necessariamente essere guidata dalla considerazione dell’età e del fisico di tuo figlio.

Se tuo figlio ha otto anni, ad esempio, si trova nella fase precedente allo sviluppo: con l’entrata nella fase adolescenziale tuo figlio potrebbe iniziare a crescere e un classico letto a una piazza potrebbe non essere sufficiente per le sue esigenze.

Ciò significa, sostanzialmente, che una decisione perfetta ricade su un letto che può essere usato per lunghi lassi di tempo senza cambi improvvisi.

Ma cosa fare invece se si ha due figli e una sola stanza disponibile?
Il letto a castello in questo caso non sempre potrebbe non essere adeguato. L’ideale sarebbe optare per due modelli spaziosi che però non occupino troppo spazio all’interno della stanza, in maniera tale da realizzare un ambiente allo stesso tempo confortevole e non troppo angusto.

Cerca, anche in questo caso, di analizzare quali sono le esigenze dei tuoi figli.
Se vogliono avere la loro intimità devi necessariamente creare due stanze separate nello stesso ambiente, per farlo potresti optare per soluzioni di mobilio strategiche o affidarti al giudizio di un esperto.

Una volta trovata la soluzione ideale per il letto, dovrai pensare ai cuscini d’arredo, alle lenzuola e alla biancheria da letto.

I colori devono essere piacevoli da vedere e abbinati al resto della stanza.
I cuscini devono essere comodi e delle dimensioni ideali per il letto scelto.

Oltre a scegliere dei prodotti di prima qualità devi necessariamente considerare l’arredamento della stanza, il colore delle pareti e tutti gli elementi che compongono la stanza.
In questo modo è possibile creare un ambiente confortevole che rispecchia tutte le esigenze dei tuoi figli.

Come arredare la camere dei ragazzi : l’angolo studio

Focalizziamoci ora su un aspetto molto importante che devi tenere in considerazione quando devi arredare la stanza dei tuoi figli.
In questo caso occorre parlare dell’angolo studio, parte non trascurabile della stanza da letto di tuo figlio.

Questa particolare area deve essere organizzata con estrema cura dato che in essa deve essere presente tutto il necessario per permettergli la massima concentrazione.
La prima questione da tenere in considerazione è la scelta della scrivania: deve essere abbastanza spaziosa, in modo che tuo figlio possa poggiare i libri, i quaderni e tutti gli altri strumenti necessari per lo studio.

Ovviamente una buona scrivania deve essere dotata anche di un ripiano nel quale porre gli strumenti che non devono essere usati in quel preciso istante.
Considera che tutto il mobilio per l’angolo studio, deve essere posizionato vicino alla finestra.
Come detto prima, l’area di studio deve essere leggermente separata dal resto della stanza, per aumentare il livello di concentrazione.

Per quanto concerne gli armadi, quelli per lo studio e le librerie devono essere posti vicino alla scrivania, dando quindi una maggiore importanza all’area dove tuo figlio deve trascorrere il suo tempo studiando.

Cerca di creare un ambiente che possa essere definito come armonioso e piacevole, evitando sempre i classici contrasti di stile che possono arrecare disturbo e quindi non permettergli di studiare come dovrebbe.

Come altro aspetto da valutare vi sono le dimensioni dei mobili: in una piccola stanza occorre creare un ambiente che sia compatto ma funzionale, rendendo quindi lo studio piacevole da vedere e confortevole.

In questo modo è possibile stimolare i tuoi figli nello studio.
Ricorda sempre che anche la scrivania deve essere scelta prendendo in considerazione le esigenze di tuo figlio: se un modello gli dovesse piacere particolarmente, cerca di accontentarlo, in modo tale che lo studio venga affrontato con maggior stimolo e motivazione.

Arredare la stanza: l’area ricreativa

Per quanto riguarda l’area giochi, anche questa deve essere necessariamente arredata con cura.
In questo caso considera quali sono le diverse passioni dei tuoi figli, in maniera tale che tu possa scegliere i mobili ideali sui quali far ricadere la tua scelta finale.

Se, per esempio, tuo figlio ama il modellismo oppure fare i puzzle o altre attività che richiedono un certo spazio e che necessitano di diverso tempo, è importante che tu faccia il possibile affinché la stanza possa contenere tutti gli strumenti necessari a permettere l’esecuzione di queste attività.

Qualora invece giocasse online ai videogame, l’area di svago deve essere attrezzata di tutti gli strumenti necessari all’esecuzione di tale operazione.


La scelta dei mobili per quest’area deve essere necessariamente fatta valutando il resto dell’arredamento, evitando quindi che si possano creare dei contrasti di stile di ogni genere.

Così facendo non avrai alcuna difficoltà nel riuscire a realizzare una stanza perfetta in grado di rispecchiare perfettamente tutte le tue esigenze e quelle di tuo figlio senza mettere in secondo piano alcun aspetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *