Per chi non ha nella propria stanza spazio sufficiente per un grande letto matrimoniale o per chi deve arredare la cameretta dei bambini, il piumone singolo è la soluzione migliore per donare un caldo abbraccio a ogni letto singolo. I letti singoli sono da sempre dedicati al riposo di una singola persona, e per questo, nella maggior parte dei casi, a occuparli sono bambini e ragazzi nelle loro camerette. E’ possibile trovare letti singoli anche nelle camere degli ospiti, soprattutto se si deve fare i conti con spazi ridotti e con la necessità di avere in casa un posto letto disponibile in più. Anche in uno spazio limitato, perché privarsi del piacere di dormire sotto un morbido piumone singolo? Scopriamo insieme tutti i segreti per far diventare il nostro letto singolo un nido di relax caldo e accogliente grazie a un piumone per scaldare le fredde notti invernali.

Piumone singolo: misure e dimensioni

Il letto è da sempre sinonimo di relax e riposo, ed è necessario mantenere questa sensazione anche se il nostro letto ha dimensioni più piccole di un comodo matrimoniale. Parlando di misure, si definisce letto singolo un letto ideato per un materasso a una piazza, ovvero quello le cui misure standard sono pari a 80/90 cm x 190/200 cm.

Oggi è sempre più frequente imbattersi in modelli di letto singolo fuori misura, che possono avere dimensioni più grandi o più piccole rispetto a quelle tradizionali e che vengono scelti qualora si debbano soddisfare particolari esigenze di spazio. Ad esempio, spesso, i genitori dei bambini che devono passare dal lettino dei neonati a quello singolo, scelgono di optare per una soluzione transitoria ed acquistano dei letti singoli dalle misure ridotte, che sia in larghezza che in lunghezza sono appositamente dimensionati per i più piccoli. Per il letto singolo, le misure per scegliere il piumone invernale singolo vanno dai 155x200cm ai 155x220cm, per un caldo abbraccio extra large. Se vogliamo regalare al letto a una piazza lo stesso comfort e morbidezza di un materasso matrimoniale, lasciamoci coccolare da un piumone singolo per un inverno morbido e accogliente.

Per approfondire leggi il nostro articolo sui piumoni matrimoniali

Per approfondire leggi il nostro articolo sui piumoni a una piazza e mezza

I vantaggi di scegliere un piumone singolo

Quando si parla di piumoni, occorre innanzitutto fare la distinzione tra imbottitura naturale e imbottitura sintetica. La prima è composta da una combinazione di piuma e piumino, mentre l’imbottitura sintetica è realizzata solitamente in fibre di poliestere. L’imbottitura naturale è un’ottima scelta poiché i piumoni con un’imbottitura naturale sono più leggeri, più soffici e più caldi ed evacuano meglio l’umidità rispetto ai piumoni sintetici.

La qualità di un piumone si misura anche dal peso del prodotto finito, infatti se la qualità del piumino è elevata se ne può usare una quantità minore per avere lo stesso potere calorico.

Se invece la qualità del piumino è inferiore bisogna usarne una quantità maggiore per raggiungere lo stesso potere calorico. Ma, con un’imbottitura in piumino ad alto Fill Power si può ottenere un piumino singolo invernale con una grammatura che varia tra i 450g e 600g.

Ma quali sono gli altri vantaggi di acquistare un piumone singolo?

  • praticità assoluta: invece di dover rimboccare lenzuola e coperte, il piumone è inserito nel suo copripiumino e basta tirarlo su fino al cuscino per avere il letto sistemato in un solo minuto. La praticità di avere un piumone si traduce in un netto risparmio di tempo e di non sprecare minuti preziosi per rifare il letto. Inoltre è talmente facile che anche bambini e ragazzi potranno imparare a rifarsi il letto da soli;
  • stop alle allergie: le tradizionali coperte, copriletto e trapunte possono provocare dei problemi di allergie a causa dell’accumulo di polvere che favorisce la presenza degli acari. Le piume all’interno del piumone fanno sì che non vi sussistano problemi di acari. Il fattore anallergico riveste un ruolo di massima importanza soprattutto in presenza di bambini piccoli, spesso affetti da asma infantile;
  • massima traspirazione: il piumone assicura la massima traspirazione tutta la notte. I piumoni con un’imbottitura naturale sono più leggeri, più soffici e più caldi ed evacuano meglio l’umidità rispetto ai piumoni sintetici;
  • durata: se di ottima qualità, il piumone può arrivare ad avere una durata di vita media di 10/15 anni. Sicuramente, un’imbottitura sintetica è più abbordabile in termini di prezzo ma dobbiamo ricordarci che la sua durata di vita non è la stessa: 5 anni in media, oltre al fatto che tende a logorarsi con il passare del tempo.

Per approfondire leggi il nostro articolo sulla scelta dell’imbottitura

Ampio spazio alla fantasia con il piumone singolo

Non sono solo legati ai materiali i vantaggi di scegliere un piumone singolo. Sicuramente uno dei motivi per passare a un piumone invernale singolo è anche quello di poter scegliere tra una gamma infinita di copripiumini per poter personalizzare l’arredamento della camera da letto in maniera sempre originale e creativa. Le fantasie disponibili in commercio sono le più diverse; dalla tinta unita alle righe, dai fiori ai quadretti. Possiamo giocare con colori da abbinare all’arredamento della camera da letto, scegliendo tinte tenui e delicate per un’atmosfera romantica o colori e fantasie più accesi per atmosfere più contemporanee. Per la cameretta dei bambini si può scegliere di vestire il piumone singolo con copripiumini giocosi, geometrie divertenti e personaggi dei cartoni animati per far volare i loro sogni con la fantasia. E subito vi verrà voglia di aspettare l’inverno sotto un piumone, di dormire serenamente, ma anche semplicemente di oziare, di guardare la televisione, di ascoltare un po’ di musica o di leggere un libro godendo di questo calore davvero unico.