fbpx

Dormire bene: il numero giusto di ore per svegliarsi riposati

Dormire bene e svegliarsi riposati

Quante ore dovresti dormire per svegliarti fresco e riposato?

Dormire bene, dormire il giusto

Perché dormiamo? Sembra quasi una domanda retorica ma la risposta non è così ovvia in quanto i meccanismi del sonno sono complessi e a volte misteriosi. Ognuno di noi trascorre mediamente un terzo della vita a dormire. Durante le ore destinate al riposo, il tuo corpo si rifornisce di nuova energia, ripari eventuali “bug” mentre la mente, grazie alle varie fasi del sonno, organizza e immagazzina i ricordi del giorno appena trascorso.

Dormire bene quindi è fondamentale per mantenere una buona salute fisica e mentale. Quando ti riposi a sufficienza, corpo e cervello collaborano insieme per farti sentire non solo in perfetta forma ma anche più concentrato e produttivo nella vita di tutti i giorni. Tuttavia, una domanda che spesso ci facciamo riguardo al riposo notturno è: quante ore dovrei dormire per svegliarmi fresco e riposato?

Quello che ti serve è una buona nottata di sonno

La vita frenetica, lo stress e le normali preoccupazioni ti mettono a dura prova e sai che per riprenderti hai bisogno di una buona nottata di sonno. Quello che ti ci vuole per rilassarti è una cena leggera in compagnia dei tuoi cari, un bagno caldo, un buon libro e un letto dove la scelta ragionata del piumone e della biancheria diventano i presupposti indispensabili per dormire bene.

Ma quando ti svegli ti senti fresco e riposato? Se provassimo a chiedere alle persone che conosciamo quante ore dormono, le risposte sarebbero molto diverse tra loro. C’è chi ne dorme quattro per notte, chi nove e chi non ne avrebbe mai abbastanza. Perché esiste questa discrepanza? La variabilità delle risposte sottolinea un fattore molto importante. La buona nottata di sonno dipende da elementi come, ad esempio, la genetica, l’età, la fisiologia, la salute.

Secondo la Sleep Foundation, le ore di sonno ideali devono essere commisurate alla fascia d’età. Mentre un bambino ha bisogno in media di 9-11 ore per sentirsi in forma, un adulto deve riposare dalle 7 alla 9 ore. Questi intervalli però sono puramente indicativi. Sai qual è il modo migliore per stabilire quante ore devi dormire? Conoscerti, ascoltare te stesso e le esigenze del tuo fisico.

Sto dormendo abbastanza?

Per determinare la durata ideale del sonno, devi prestare attenzione al tuo livello di energia e benessere al risveglio. Ti consigliamo di prendere carta e penna e tenere un diario nel quale registrare il numero di ore in cui hai dormito, l’ora in cui sei andato a letto e quella in cui ti sei svegliato.

Hai dormito solo 6 ore? Prima di pensare che è poco, prova a chiederti come ti senti. Sei stanco oppure sei più concentrato, attento e di buonumore? Durante il giorno hai bisogno di schiacciare un pisolino per ricaricare le batterie oppure procedi spedito come un treno?

Sulla base di queste risposte, diventerà un gioco da ragazzi valutare la quantità di sonno di cui hai veramente bisogno per sentirti bene e in forma. Non solo, grazie a questa piccola e serena riflessione sul tuo riposo potrai anche chiarirti le idee in merito al tuo orologio biologico.

Gufo o allodola? Scopri il tuo orologio biologico

Nel 2017 il Nobel della Medicina è stato assegnato a tre studiosi statunitensi per le scoperte relative all’orologio biologico o circadiano. Conoscere i meccanismi che lo regolano è di fondamentale importanza perché presiede a numerose funzioni biologiche tra le quali l’alternanza tra la veglia e il sonno. Il diario di cui ti abbiamo parlato nel paragrafo precedente ti serve proprio per studiare il tuo personale ritmo circadiano e comprendere quindi il tuo cronotipo. Questo ti può aiutare a dormire bene.

Il cronotipo è quella determinata caratteristica che indica il momento della giornata in cui sei più attivo. Riferito al sonno, ti dice se sei un’allodola, quindi ami svegliarti presto, oppure un sinotipo, detto anche gufo, un vero e proprio animale notturno che ama tirar tardi e la mattina non si alzerebbe mai dal letto. E se non ti senti né l’uno e né l’altro? Allora sei un colibrì, a metà strada tra i due gruppi.

I ritmi circadiani determinano, insieme agli altri fattori, le ore di sonno di cui hai bisogno. Assecondare questa inclinazione è il primo passo per un riposo notturno che si basa semplicemente su quelle che sono le tue esigenze.

Per mantenere intatto l’orologio biologico devi condurre una vita regolare e rispettare quella che gli specialisti chiamano “l’igiene” del sonno. Dormi le ore che ti servono, quelle che ti permettono di sentirti sereno, rilassato e pronto ad affrontare una nuova giornata. Il segreto è tutto qui!

E la qualità del sonno?

Capire quante dovrebbero essere le ore di sonno necessarie è importante ma lo è anche stabilire la qualità del tuo sonno perché è un fattore che a lungo andare può influire sul tuo stato di salute. Ma come si fa a sapere se dormi bene? Ci sono alcuni segnali molto specifici come, ad esempio, se sei soggetto a frequenti risvegli durante la notte, se impieghi più di venti minuti per riaddormentarti oppure se la sera non prendi subito sonno.

Se ti riconosci in queste caratteristiche devi correre ai ripari migliorando la qualità del riposo, utilizzando alcune strategie precise. Oltre a dormire le ore che servono al tuo orologio biologico, dovrai organizzare la zona notte nel migliore dei modi. Procurati il piumone, il cuscino e il materasso più adatti alle tue esigenze, mantieni un temperatura ottimale in camera, non tenere sul comodino tablet e smartphone.

Allevia lo stress facendo attività fisica regolare e dedica qualche minuto della tua giornata a pratiche rilassanti come lo yoga e la meditazione. Uno stile di vita sano e attivo ti aiuta a conquistare un ottimo livello di riposo.

In conclusione, anche se esistono delle linee guida che ti illustrano le ore di sonno necessarie per la tua fascia d’età, tu presta attenzione alle tue sensazioni. Un dialogo profondo con se stessi e la conoscenza delle proprie abitudini rappresentano il presupposto fondamentale per dormire bene e svegliarsi al top della forma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *